Yacumama – il misterioso serpente gigante che dimora nelle acque amazzoniche

Yacumama significa "Madre dell'acqua", deriva da yaku (acqua) e mama (madre). Si dice che questa enorme creatura nuoti alla foce del Rio delle Amazzoni e nelle sue vicine lagune, poiché è il suo spirito protettivo.
Titanoboa

Lo Yacumama è un grande serpente, lungo fino a 60 metri, che si dice abiti il ​​bacino del Rio delle Amazzoni. Gli sciamani locali dicono che lo Yacumama si rechi in un'area chiamata fiume bollente. Nelle leggende locali, si dice che lo Yacumama sia la madre di tutta la vita marina, ha la capacità di risucchiare qualsiasi essere vivente che passasse entro 100 passi. La gente del posto suonava su un corno di conchiglia prima di entrare nel fiume, credendo che dopo aver sentito il rumore, il serpente si sarebbe rivelato se fosse stato all'interno dell'area.

I popoli indigeni dell'Amazzonia parlavano spesso dello Yacumama, il serpente dell'acqua.
I popoli indigeni dell'Amazzonia parlavano spesso dello Yacumama, il serpente dell'acqua. © Wiki criptico

La leggenda di Yacumama

Lo Yacumama è uno dei mostri più leggendari che esistano nelle foreste amazzoniche, in Sud America. Questa leggenda si sente in Paraguay, Argentina e Brasile, e in tutti questi luoghi la gente conosce Yacumama come la protettrice dell'acqua e che nessuno può sfuggirle.

Prima rappresentazione di uno Yacumama
Prima rappresentazione di uno Yacumama © Wikimedia Commons

Gli indigeni hanno assistito alla sua presenza, questi uomini hanno dato incredibili testimonianze dello Yacumama che divora le sue prede, e manifestano che sputa giganteschi spruzzi d'acqua e così abbatte le sue vittime. Molti pescatori con tutto e le loro navi sono scomparsi e altri dicono di aver sentito un rumore tremante dopo la sua scomparsa; e infatti lo Yacumama è soddisfatto della sua preda.

Avvistamenti

Nel 1900, una barca di 2 uomini andò a mettere un esplosivo nel fiume, nella speranza di uccidere lo Yacumama. Dopo essere esploso, il serpente è risorto dal fiume coperto di sangue, ma non morto. Il serpente nuotò via e lasciò gli uomini con molta paura.

Titanoboa – una possibile spiegazione

Titanoboa, una possibile spiegazione per lo Yacumama
Titanoboa, una possibile spiegazione per lo Yacumama © Florida Museum of Natural History Illustrazione di Jason Bourque

Alcune persone credono che questa creatura sia il serpente estinto noto come titanoboa, un serpente che cresceva di circa 12 metri, e alcuni scienziati ipotizzano che potrebbe essere diventato più grande.

Gli scienziati ritengono anche che questo serpente possa essere stato velenoso. Questa teoria è supportata dal fatto che i fossili di questa creatura sono stati trovati con dei buchi, che potrebbero essere stati causati solo da un morso velenoso.

A causa delle sue dimensioni, è probabile che il titanoboa fosse un predatore all'apice. La sua dieta consisteva probabilmente in qualunque creatura fosse abbastanza grande da sostenerlo, come roditori, uccelli e piccoli mammiferi. La ricerca ha anche suggerito che Titanoboa potrebbe essere stato un serpente acquatico e che i suoi fossili sono stati trovati solo in aree acquitrinose.

Articolo Precedente
omicidio di Joe Elwell

L'omicidio irrisolto di Joe Elwell nella stanza chiusa a chiave, 1920

Articolo successivo
Kaspar Hauser: Il ragazzo non identificato del 1820 sembra misteriosamente essere ucciso solo 5 anni dopo 1

Kaspar Hauser: Il ragazzo non identificato del 1820 sembra misteriosamente essere ucciso solo 5 anni dopo